Nasce “Babel”, la rivista delle Acli di Bergamo

Uscirà il 15 gennaio prossimo il primo numero di Babel, la nuova rivista delle Acli di Bergamo.

Da “Città dei mille” a “Città dei mille mondi”: Babel vuole raccontare il cambiamento che sta avvenendo dentro le case ed i quartieri, nelle scuole e nei parchi della città.

“Per vivere tutto questo – spiegano le Acli di Bergamo – con consapevolezza e con coraggio. Senza paure o risentimenti. Perché, ne siamo convinti, non c’è altra strada che quella, che ha anche le sue fatiche,della convivialità delle differenze“.

Babel racconterà i nuovi cittadini italiani: donne e uomini in carne ed ossa, volti con un nome, ciascuno con il suo carico di storia e di memoria, di fede e di tradizione.

“Donne e uomini – spiegano ancora i promotori – che prima erano immigrati e ora, a pieno titolo, sono cittadini. Cittadini con cui costruire insieme il pezzo di mondo che ci è affidato, tessere terre di mezzo e rifare il patto che ci lega e che dà senso alla nostra convivenza”.

Mille mondi a tavola, al lavoro, nella preghiera, a scuola e nel tempo libero: Babel racconterà tutto questo attraverso fotografie, interviste e testimonianze.

Nata da un’idea di Daniele Rocchetti e realizzata grazie al contributo della Cooperativa Ruah, la rivista sarà disponibile gratuitamente presso varie attività commerciali di Bergamo.