Addio a Foglini, a lungo presidente delle Acli di Ascoli Piceno

E’ scomparso ieri, all’età di 82 anni, David Foglini, per quattro mandati consecutivi presidente delle Acli di Ascoli Piceno.

Foglini, ingegnere di Porto San Giorgio, aveva guidato le Acli della provincia dal 1980 al 1996.

Eletto nella presidenza provinciale con il ruolo di vice presidente nel giugno 1972, si era occupato in particolare dell’Enaip piceno.

Divenuto presidente dopo Osvaldo Laurenzi, aveva governato le Acli mantenendo con lui un sodalizio indissolubile.

Sotto la sua presidenza, il 7 aprile del 1990, fu inaugurata, alla presenza del presidente nazionale Giovanni Bianchi, la nuova sede provinciale dell’associazione in via III Ottobre ad Ascoli Piceno.

Carattere mite ma determinato, Foglini aveva un concetto alto dell’impegno sociale e poneva in primo piano, per sè e per i suoi collaboratori, il valore dell’onestà.

Da sempre impegnato anche in politica, David Foglini aveva anche ricoperto il ruolo di consigliere nel suo Comune, oggi in provincia di Fermo.

L'”ingegnere” era stato anche tra i primi sostenitori della Comunità di Capodarco a Fermo.